La rivista

AM

“AM” è la Rivista internazionale della Società italiana di antropologia medica (Siam) fondata nel 1996 da Tullio Seppilli.

 “AM” è la Rivista di Classe A, con accesso aperto e referaggio doppio cieco, appartenente al settore concorsuale 11/A5 dell’Anvur.

AM [ita]

L’interpretazione delle malattie e i sistemi di difesa della salute nei differenti contesti sociopolitici e culturali. La pluralità delle figure di operatori di salute, dei saperi e delle pratiche di prevenzione e guarigione: dagli sciamani ai medici occidentali. La difesa della salute e gli orizzonti magico-religiosi, la questione dell’efficacia.  Dipendenze, mediazioni e meccanismi corporei di autoguarigione o di autodistruzione. I problemi del rapporto tra servizi sanitari e dinamiche di mutamento nelle società contemporanee. La questione dell’integrazione di differenti medicine. Un panorama della vasta e complessa fenomenologia che costituisce il versante socioculturale e politico delle dinamiche di salute/malattia. I processi di incorporazione e le tecniche del corpo. Sogno, estasi, possessione e altri stati di coscienza.

AM [eng]

The interpretation of illnesses and diseases and health protection systems in shifting sociopolitical and cultural contexts. The plurality of health workers, of knowledge and practices of prevention and healing: from shamans to Western doctors. The defense of health and magic-religious horizons: the question of effectiveness. Dependencies, mediations and bodily mechanisms of self-healing or self-destruction. The problems of the relationship between health services and dynamics of change in contemporary societies. An overview of a complex phenomenology that constitutes the sociocultural and political side of health/disease processes. Embodiment and body techniques. Dream, ecstasy, spirit possession and other states of consciousness.